Statuti della Società Svizzera per la Ricerca del Quaternario


Premessa/Preambolo

Ovunque siano menzionate le denominazioni presidente, tesoriere, segretario, direttore ecc., la carica viene intesa indipendentemente dal sesso e non in base all’individuo che ha l’incarico in oggetto.

A. Nome, luogo e lo scopo

Articolo 1
Nome

Sotto il nome di "Schweizerische Gesellschaft für Quartärforschung", o "Société Suisse de Recherche sur le quaternario" e "Società Svizzera per la Ricerca del Quaternario" (CH-quat), esiste un'associazione ai sensi dell'articolo 60 e seguenti del Codice Civile.

Articolo 2
Sede

La sede della società si trova nel domicilio del presidente o di uno dei co-presidenti.

Articolo 3
Scopo

La società rafforza la scienza nel campo dell'esplorazione dell'era glaciale (Quaternario) e promuove in stretto contatto con l'Accademia di Scienze Naturali Svizzera (SCNAT) il dialogo tra la scienza, la pratica e la società.

Gli obiettivi principali di interesse per loro sono seguenti:

  • favorire il consolidamento e la diffusione della conoscenza dell'era glaciale (Pleistocene e Olocene), soprattutto nei campi uomo – ambiente – clima,
  • si prende cura delle preoccupazioni del Quaternario nella pratica della scienza, ed in pubblico,
  • essa media e facilita i contatti e le relazioni tra professionisti / esperti nel Quaternario, la pratica e la società,
  • prende posizione su questioni, riguardanti il quaternario, di interesse pubblico,
  • sostiene lo scambio reciproco di conoscenze e la cooperazione tra i suoi membri,
  • cura i rapporti con organizzazioni nazionali ed internazionali, in particolare la INQUA, ed organizzazioni ad essa collegate,
  • sostiene giovani ricercatori presso le università.


Articolo 4
Attività

L'adempimento dei compiti da parte del club serve in particolare:

  • la fornitura di adeguati metodi di trasmissione delle conoscenze e di archiviazione (ad esempio, pubblicazioni, siti web, banche dati),
  • organizzazione di presentazioni in pubblico, passeggiate e tavole rotonde,
  • l'istituzione di gruppi di lavoro tecnici (ad esempio per quanto riguarda la preparazione delle conoscenze necessarie per rispondere alle domande rilevanti alla società),
  • organizzazione di conferenze sul campo ed escursioni per la formazione dei membri, preferibilmente nel contesto della SCNAT eventi.

B. Soci


Articolo 5
Membri

La società è aperta a chiunque sia interessato al quaternario. E 'composto da membri individuali, collettivi ed onorari.

Articolo 6
I singoli membri

I membri individuali sono singoli individui interessati.

Articolo 7
Soci collettivi

I membri collettivi sono persone giuridiche, enti, associazioni, istituzioni, imprese ed altre istituzioni che si interessano al quaternario. L'affiliazione collettiva non concede l’adesione individuale ai membri del gruppo.

Articolo 8
Soci Onorari

I membri, i quali si sono distinti in modo straordinario nella società o nella ricerca del quaternario in generale, possono essere nominati membri onorari su richiesta del Consiglio attraverso l'Assemblea generale. Essi non pagano una quota di adesione.

Articolo 9
Accessione

L'iscrizione può essere effettuata in qualsiasi momento mediante notifica scritta al consiglio. Se il candidato entra a far parte del club dopo la metà dell'anno fiscale (30 giugno), la quota associativa dovrà essere versata solamente per l'anno fiscale successivo.

Articolo 10
Utilizzo di materiale immagine e video

in preparazione

Articolo 11
Assicurazione

L'assicurazione è responsabilità dei partecipanti. Questo vale per tutti gli eventi organizzati dalla società.

Articolo 12
Ritiro ed espulsione

Il ritiro può essere effettuato solo alla fine di ogni anno fiscale, notificando per iscritto il consiglio. L'appartenenza cessa automaticamente se la tassa associativa annuale non viene pagata, nonostante i solleciti, per due anni. I membri che causano danni alla società con il loro comportamento, possono venire esclusi, su richiesta del Consiglio nel corso dell'Assemblea generale.

Articolo 13
Diritti e doveri
Tutti i soci hanno diritto di voto e di elezione.
Gli obblighi sono limitati al pagamento della quota associativa annuale.


C. Organizzazione


Articolo 14
Organi

Gli organi della società sono:

  • l'Assemblea generale
  • il Consiglio
  • revisori dei conti


Articolo 15
Assemblea generale

Ogni anno si tiene un’assemblea generale alla quale i membri saranno invitati da parte del Consiglio con almeno un mese di anticipo.

Responsabilità
L’Assemblea generale presieduta dalla presidenza (presidente, vicepresidente o uno dei co-presidenti) è responsabile:

  • dell’accettazione della relazione annuale
  • dell’approvazione dei rendiconti finanziari annui e del bilancio
  • dell’elezione del presidente o dei co-presidenti, dei restanti membri del Consiglio e dei revisori dei conti
  • della determinazione delle competenze finanziarie del Consiglio
  • della creazione di gruppi di lavoro e della scelta dei relativi membri
  • della definizione delle quote associative
  • della nomina dei membri onorari
  • dell’esclusione di membri
  • della revisione degli Statuti
  • della richiesta di scioglimento della società.


Assemblea generale straordinaria
Il Consiglio ha la facoltà di convocare assemblee generali straordinarie. Egli è tenuto a ciò, se un quinto dei membri richiede una tale convocazione.

Elezioni e decisioni
L’Assemblea generale prende le proprie decisioni generalmente con la maggioranza semplice dei voti validi. In caso di parità di voti, è il presidente a dare il proprio voto decisivo. Su richiesta l’Assemblea generale può deliberare un’elezione oppure uno scrutinio segreto.

Applicazioni
Ogni membro ha il diritto di presentare richieste. Le domande che non sono strettamente legate ai punti all'ordine del giorno (agenda), devono essere consegnate almeno 14 giorni prima della riunione per iscritto al Consiglio di Amministrazione.


Articolo 16
Consiglio di Amministrazione

Composizione

Il Consiglio di amministrazione è composto da: il presidente, il vicepresidente, il tesoriere, il segretario, nonché da due a quattro ulteriori membri del Consiglio con funzioni speciali. Al posto di un presidente oppure di un vicepresidente, entrambe le cariche possono essere ricoperte anche da due co-presidenti, oppure due co-vicepresidenti. Questi esercitano la loro funzione congiuntamente, possono rappresentarsi a vicenda e si esprimono solamente con un voto. Nel caso in cui non riescano a mettersi d’accordo in relazione a un caso specifico, non viene raggiunta alcuna decisione.
Chi durante il proprio mandato abbia ricoperto la carica di presidente oppure co-presidente, può prendere parte alle riunioni del Consiglio future in qualità di presidente per anzianità con voto consultivo.


Giurisdizione
Il Consiglio è responsabile di:

  • la gestione dell'associazione,
  • il corretto svolgimento dell'Assemblea generale,
  • l'esecuzione delle decisioni prese nell'Assemblea generale,
  • la preparazione dei bilanci e rendiconti finanziari,
  • preparare la riunione ed il programma per l'escursione,
  • Le proposte di candidatura alla Assemblea generale,
  • Le proposte per l'istituzione dei gruppi di lavoro,
  • Le proposte di candidatura per i membri dei gruppi di lavoro,
  • l'ammissione di nuovi soci,
  • la fissazione di quote associative per l'Assemblea generale,
  • la rappresentazione dell'associazione all'esterno.


Il Consiglio rappresenta la società attraverso la firma congiunta del presidente o del vicepresidente insieme a un altro membro del Consiglio, oppure di uno dei co-presidenti insieme a un altro membro del Consiglio.


Decisioni
Il Consiglio può prendere decisioni se è presente più della metà dei propri membri. Il Consiglio prende le proprie decisioni a maggioranza semplice. In caso di parità di voti, è il presidente oppure un co-presidente a dare il proprio voto decisivo.

Presidio
Il presidente o il co-presidente, se necessario, viene rappresentato dal vicepresidente oppure da un altro co-presidente. Questi è tenuto a presentare all’Assemblea generale una relazione annuale.

Segreteria
Il segretario / la segretaria si impegna di tenere i verbali delle riunioni ed è responsabile per la corrispondenza. Lui / lei è responsabile del registro dei membri.

Cassa
Il Tesoriere gestisce i fondi e le transazioni finanziarie nell'ambito del bilancio.Lui / lei presenta i rendiconti finanziari del club all'Assemblea generale, così come il bilancio per l'anno fiscale seguente.

Elezione
I membri del Consiglio vengono eletti dall’Assemblea generale per un periodo di tre anni (un mandato). Tutti i membri possono essere votati nuovamente per due volte (max. 3 mandati consecutivi); tuttavia per il ruolo di presidente oppure di co-presidente è consentita una sola rielezione (max. 2 mandati consecutivi).


Articolo 17
Revisione

Due revisori interni controllano i rendiconti finanziarie, riferiscono quindi rapporto all'Assemblea generale e richiedono l'approvazione del consiglio.I revisori dei conti vengono eletti dall'Assemblea generale per tre anni. È possibile una rielezione per due volte.



D. Finanza e responsabilità


Articolo 18
Spesa

L'azienda sostiene le sue spese dal patrimonio dell'associazione. Questo è composto dalle quote associative, dalle donazioni ed eventuali altri contributi di sostegno.

Articolo 19
Anno fiscale

L'anno fiscale inizia il 1 ° Gennaio e dura fino al 31 Dicembre.

Articolo 20
Responsabilità

Il patrimonio dell'associazione risponde degli impegni della stessa. I membri non si assumono nessuna responsabilità personale.


E. Risoluzione e revisione dello Statuto

Articolo 21
Statuti revisione

Per una revisione degli statuti è necessaria la presenza della maggioranza dei due terzi dei votanti all'Assemblea generale.

Articolo 22
Scioglimento della società

La maggioranza dei due terzi dei votanti presenti all'Assemblea generale può richiedere lo scioglimento della società e presentare la suddetta richiesta a tutti i membri autorizzati al voto per lo scrutinio scritto. La risoluzione dell'associazione può avvenire solo se due terzi dei membri sono favorevoli.

Articolo 23
Liquidazione

Il patrimonio della società spetta alla SCNAT nel caso di uno scioglimento.

Questi statuti sono entrati in vigore con la delibera della prima Assemblea generale della CH-quat il 27 Ottobre 2007 a Berna.

Il Presidente:
Dr. Frank Preusser

La segretaria:
Dr. Irka Hajdas